Fate molto male a ridere. Al mio mulo non piace la gente che ride. Ha subito l’impressione che si rida di lui. Ma se mi promettete di chiedergli scusa, con un paio di calci in bocca ve la caverete #Per un pugno di dollari#

storico

Home recensioni storico

Ma Rainey’s Black Bottom – La Recensione

"Sarebbe un mondo vuoto senza il blues" Rainey’s Black Bottom racconta la storia di quattro musicisti di una blues band e di Ma Rainey (Viola...

L’incredibile storia dell’isola delle Rose – Recensione

Sydney Sibilia ritorna sugli schermi con una nuova pellicola sulla libertà e il rischio, attraverso "L'Incredibile storia dell'Isola delle Rose".Il nuovo lungometraggio, tratto da fatti...

L’ora più bella, un meraviglioso e necessario inno di amore e...

Un gioiello prezioso che fa bene all’anima e al cuore, un capolavoro da non perdere. Durante la seconda guerra mondiale, Catrin Cole  viene assunta come...

Hollywood, il sogno americano di denuncia per Ryan Murphy – La...

Nel secondo dopoguerra a Hollywood un gruppo di artisti cerca di farsi strada nel cinema tra pregiudizi e raccomandazioni. In questo particolare periodo di emergenza...

Il diritto di opporsi – La Recensione

“Il diritto di opporsi” racconta la storia vera e tristemente ancora attuale. Il film segue le vicende del giovane avvocato afroamericano Bryan Stevenson (Michael B....

Jojo Rabbit – La Recensione

Johannes Betzler detto Jojo è un bambino di dieci anni che vive solo con la madre Rosie, nella Germania nazista ormai prossima al collasso. Jojo...

L’ufficiale e la spia: il perfetto congedo di Polański – La...

Vincitore del Gran Premio della giuria all'ultima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, esce nelle nostre sale questo thriller storico tratto dall'omonimo romanzo di Robert...

Midway (2019) – La Recensione

Stargate, Independence Day, Godzilla, The Day After Tomorrow, 2012, sono solo alcuni dei titoli della carriera del regista tedesco Roland Emmerich. Cinema catastrofico ed action...

Martin Eden – La recensione

Certo è che quando si fanno queste operazioni al cinema così ben riuscite  perchè si tiene fede  al testo  di un' opera  letteraria come...

Una giusta causa (On the Basis of Sex) – La Recensione

“È facile essere una femmina, bastano un paio di tacchi a spillo e abiti succinti… ma per essere una donna devi vestire il cervello...