Gli faro’ un’offerta che non potra’ rifiutare #Il Padrino#

InstaCult

Un instacult è un cult instantaneo: che sia famoso, o sconosciuto a molti, un film capace di diventare un cult, invecchiando negli anni meglio di noi!

InstaCult

Home Rubriche InstaCult
Un instacult è un cult instantaneo: che sia famoso, o sconosciuto a molti, un film capace di diventare un cult, invecchiando negli anni meglio di noi!

Cell Block 99 – Il cinema d’exploitation che ci piace

Che Steven Craig Zahler sapesse cavarsela egregiamente dietro la macchina da presa, già lo sapevamo. La sua opera prima Bone Thomawk, un western horror in...

Spettatori della propria miseria: Synecdoche, New York di Charlie Kaufman (2008)

“Sineddoche: procedimento linguistico espressivo, e figura retorica tradizionale, che consiste nel trasferimento di un significato da una parola a un’altra in base a una...

Il Dio del Massacro: Carnage di Roman Polanski (2011)

Un ragazzino spacca i denti ad un altro. I genitori dei due si incontrano a casa della vittima per sistemare le cose in modo...
Cosmopolis

Cosmopolis- recensione del film di David Cronenberg

Tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore italo-americano Don DeLillo, ''Cosmopolis'' è un film del 2012 diretto dal maestro del body horror David Cronenberg. Cronenberg, con ''Cosmopolis'',...

Vampiri anticlericali: Fantasie di una tredicenne di Jaromil Jireš (1970)

Su internet spesso si fa ironia sulle scarsissime qualità dell’Italia di adattare titoli di film esteri. L’esempio più, giustamente, citato e deriso è quello...

Colossal: non il solito monster / dramedy / romance movie

Colossal ci gioca la sua carta più originale nel materiale pubblicitario; forse non è spoiler se non lo si scrive, ma qualsiasi locandina /...

Silence – di Martin Scorsese (2016)

Articolo a cura di Andrea Giostra Pochi occidentali sanno che uno dei più grandi massacri di cristiani della storia della Chiesa Cattolica sia avvenuto in...

Antinatalismo e arte: Eraserhead di David Lynch (1977)

Talvolta è impossibile parlare di arte in maniera oggettiva. Certe opere richiedono necessariamente che l’Io del fruitore si insinui nella loro essenza, alla ricerca...

L’azione invisibile: Le iene di Quentin Tarantino (1992)

Il 1992 è stato un anno ricco di film molto validi: tra i tanti, possiamo ricordare Porco Rosso di Hayao Miyazaki, L’ultimo dei Mohicani...

L’arte del disturbo mentale: Salad Fingers di David Firth

Il mondo di internet ha regalato moltissimi prodotti ridicoli e disturbanti in senso negativo (vi dicono nulla Nyancat o Gangnam Style o, ancora, “Estateeee”?)...

ULTIME NEWS