…e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E’ tempo di morire. #Blade runner#

Outsider

Pellicole dall'Italia e dal resto del mondo che spesso passano sottotraccia e con poca visibilità nelle nostre sale, ma che molto spesso sono delle vere perle cinematografiche.

Outsider

Home Rubriche Outsider
Pellicole dall'Italia e dal resto del mondo che spesso passano sottotraccia e con poca visibilità nelle nostre sale, ma che molto spesso sono delle vere perle cinematografiche.

Herzog incontra Gorbaciov – La Recensione

Il vero eroe della fine della Guerra Fredda. Colui che portò forse più di tutti quello che gli Scorpions nella loro canzone chiamarono The Wind...

Mio figlio – Guillaume Canet padre disperato nel dramma di Christian...

Julien Perrin (Guillaume Canet), è un uomo perennemente in viaggio, un professionista che ha scelto dichiaratamente di sacrificare la propria vita privata per il...

Ritratto della giovane in fiamme – La Recensione

“Non fa la scelta dell'innamorato, fa la scelta del poeta” Bretagna, 1770. Marianne è una pittrice, bella, brava e indipendente. Le sue mani e i...

Oro verde – C’era una volta in Colombia

“Prima che le mie impronte si cancellino voglio ricordare con il mio canto, l’amore, la desolazione, la ricchezza e il dolore, di quella grande...

Sorry we missed you – La recensione

Ken Loach è un pò come quell’amico che ha sempre ragione e per questo, anziché essergli riconoscenti, sta un pò sulle palle. Forse avere ragione...

L’uomo fedele – Il triangolo Garrel/Casta/Depp

“Non sono film d’azione, non sono film in cui ha luogo un’azione fisica, non sono film in cui accade qualcosa di molto drammatico. Sono...

Dio è Donna e si chiama Petrunya – La Recensione

Fiero, deciso, non interpretabile. Il film Dio è donna e si chiama Petrunya della regista Teona Strugar Mitevska è forte e diretto già dal titolo che...

Caramel: la Beirut tutta al femminile dalla regista di Cafarnao

Beirut, Libano. In un centro di bellezza, un po' sgangherato, s'incrociano le vite, gli amori, le aspirazioni e i segreti di cinque donne. C'è la bella...

La donna elettrica: il cinema “green” di Erlingsson

“La quasi totalità della superficie terrestre era divenuta sterile e improduttiva, gli uomini si adattarono a vivere lunghi anni di crepuscolo” "Nausicaä della Valle del...

Underground: la rapsodia in blu di Kusturica

“Con dolore, con tristezza e con gioia ricorderemo la nostra terra quando racconteremo ai nostri figli storie che cominciano come le fiabe: c’era una...

ULTIME NEWS