Home news La regina del noir è tornata: “The Antithesis”, con Crisula Stafida

La regina del noir è tornata: “The Antithesis”, con Crisula Stafida

Inizieranno il prossimo Novembre le riprese di “The Antithesis”, l’opera prima di Francesco Mirabelli. Dopo “Tulpa – Perdizioni Mortali” di Federico Zampaglione, troveremo nuovamente Crisula Stafida, premiata al Noir In Festival di Courmayeur 2013 alla presenza di Dario Argento, in un sofisticato ruolo horror; l’attrice, stavolta sarà protagonista assoluta della scena.

Scuderi noir Crisula
La mora, Crisula Stafida

Dopo le sequenze ormai “cult” in cui amoreggiava con una sensualissima Claudia Gerini, un altro film horror dal sapore saffico, dove però il “ruolo della bionda”, enigmatica e accattivante è stavolta affidato all’attrice Karolina Cernic.
Ghost story in salsa astrologica, con ingredienti wicca e fantascientifici, “The Antithesis” è tratto da una storia scritta da Francesco Basso, Stefano Ricciardi e dallo stesso Francesco Mirabelli.

Karolina Cernic
La bionda, Karolina Cernic

Di seguito la sinossi ufficiale del film:

“Un patto blasfemo con una coscienza al di là di ogni soglia…
Una ricercatrice è chiamata a scoprire le cause di inspiegabili fenomeni all’interno di una misteriosa dimora.
La solitudine e l’inganno morboso della lussuria, la sprofonderanno nella trama più oscura che la nostra specie possa mai aver concepito.”

Banner

Articolo precedenteVenezia 73: Questi Giorni – la recensione
Articolo successivoVenezia 73: “Frantz” – di François Ozon
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’