Home Rubriche ALIENS NIGHT di Andrea Ricca

ALIENS NIGHT di Andrea Ricca

In piena notte una giovane ricercatrice, rinchiusa nel laboratorio di casa sua, sta studiando uno strano siero. Si addormenta sulla scrivania per la stanchezza, ma viene risvegliata da strani rumori. Si affaccia alla finestra e scorge un’astronave aliena in cielo. Dopo alcuni secondi dei piccoli alieni sono già dentro casa sua a darle la caccia…

Andrea Ricca è un valido videomaker che da anni sforna cortometraggi di qualità, soprattutto di genere sci-fi. I suoi corti sono molto brevi, essenziali e serviti da un’ottima CGI, assolutamente sopra la media degli indie italiani. Il regista infatti è esperto del settore: studia la grafica tridimensionale gia’ dal lontano 1998. I suoi prodotti si possono vedere nel suo sito, o nel canale youtube. I risultati si sono visti nel corso degli anni. Ricca ha avuto riconoscimenti da parte di prestigiose riviste. Moltissime sono state le partecipazioni ai festivals di tutto il mondo.

ALIENS NIGHT non si discosta di un millimetro dalle sue produzioni. Storia semplice e ultra-derivativa, effetti speciali in CGI ottimi e curatissimi, tendenza a “buttarla in commedia”. Infatti il finale è alquanto ironico. Gli alieni che invadono la casa della bella e brava Stefania Autuori sono esteticamente i classici “grigi” di roswelliana memoria. Niente di originale quindi l’alieno, ma fatto con grande cura e perizia. Un po’ meno bene ha reso invece la sequenza dell’esplosione dell’astronave per mano dell’aviazione militare. In generale però, ripeto, gran cura per la CGI. Il piatto forte dei corti di Ricca sono inequivocabilmente gli effetti speciali. ALIENS NIGHT non deluderà sicuramente i fans dei B-movies. Si nota anche una certa arte e furbizia da parte del regista nel nascondere l’oggettiva povertà delle locations. ALIENS NIGHT: ideale per gli amanti della fantascienza senza grosse pretese!

Voto: 7.

Articolo precedentePassengers, o anche Titanic coi meteoriti
Articolo successivoTHE CROW: SHREDS OF MEMORIES di Pietro Cinieri
Max Payne
Redattore

Cinefilo incallito fin dalla tenera eta', collezionista di film e organizzatore di eventi di cinema e musica. ha organizzato 4 edizioni della "splatter holocaust night", festival di musica metal e corti horror; decine di concerti rock, punk e metal. Appassionato soprattutto di horror estremo, ma anche di film d'autore europei e della buona fantascienza; ha un debole per gli spaghetti western.