Home news Tornare a vincere: Ben Affleck ha un crollo emotivo durante un ciak,...

Tornare a vincere: Ben Affleck ha un crollo emotivo durante un ciak, il regista accorcia la scena

Gavin O’Connor ha raccontato che sul set di Tornare a vincere l’attore protagonista Ben Affleck (con cui aveva già lavorato in The Accountant) ha avuto un crollo emotivo durante le riprese di una scena.

La storia ruota attorno a un ex giocatore di basket che ha perso la moglie e i risparmi di una vita a causa della sua lotta con la dipendenza.
Cerca così di fare ammenda diventando l’allenatore di una squadra liceale prima che l’alcol lo porti sulla cattiva strada.
La storia ha alcuni punti in comune con la vita di Affleck e con la separazione da Jennifer Garner (come confermato dallo stesso attore) e la cosa ha avuto un certo impatto su di lui set del film.

Come ha raccontato O’Connor, riferendosi a una sequenza in cui il personaggio interpretato dall’attore, Jack Cunningham, chiede scusa a sua moglie:

Era il secondo ciak mi pare, e Ben ha avuto un crollo emotivo.
Ho i brividi solo a pensarci, è stato come se un fiume in piena fosse appena straripato. Ricordo che la troupe e tutti sul set sono rimasti immobili mentre lo hanno visto aprirsi e parlare a cuore aperto.
Era tutto vero.
Ha dovuto dire cose che magari aveva già detto in passato, chi lo sa.

Il regista ha spiegato che la sequenza è stata accorciata per il montaggio finale:

Sarebbe stato troppo duro per il pubblico guardarla, era un momento troppo personale.

Anche Ben Affleck ha parlato della lavorazione, anche se non ha menzionato quella sequenza nello specifico:

So quanto possa sembrare disperato, e so quanto sia enormemente frustrante, ma una cosa molto importante è questa: le persone guariscono. Si può guarire.

Parlando invece del suo rapporto con la dipendenza e di ciò che ha imparato sulla sua pelle:

Quello che serve, e parlo per me ma l’ho visto anche in altre persone, è un profondo grado di umiltà. Non sei più forte della cosa da cui sei dipendente. La tua dipendenza è più forte di te e lo sarà sempre.

Questa la sinossi:

Una volta Jack Cunningham (Ben Affleck) aveva una vita piena di promesse. Al liceo era un fenomeno della pallacanestro con in mano una borsa di studio universitaria, quando improvvisamente, per motivi sconosciuti, decise di allontanarsi dal mondo del basket, rinunciando al proprio brillante futuro.

Anni più tardi, Jack si trova ad un passo dalla rovina, scatenata da una perdita inenarrabile, annegando nell’alcolismo che gli era già costato un matrimonio e qualunque altra speranza di vita migliore. Quando gli viene offerta la possibilità di allenare la squadra di pallacanestro del suo vecchio liceo, lontana dagli anni gloriosi di un tempo, accetta con riluttanza, sorprendendo soltanto lui stesso.

Quando i ragazzi iniziano a comportarsi da squadra e conseguentemente a vincere, Jack crede di aver finalmente trovato una ragione per cui combattere i demoni che lo hanno portato vicino alla rovina. Ma basterà questo a riempire i suoi vuoti, a curare le profonde ferite del suo passato e a condurlo sulla strada della redenzione?

Inizialmente nota come The Has-Been e poi Torrance, la pellicola sarà al cinema il 6 Marzo 2020, in Italia il 23 Aprile 2020.

Articolo precedenteArtemis Fowl: Il nuovo trailer italiano del film targato Disney
Articolo successivoUn amico straordinario – La Recensione
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’