Home Speciale Approfondimenti I film da vedere in autunno 2016 secondo JAMovie

I film da vedere in autunno 2016 secondo JAMovie

L’autunno è arrivato ormai da qualche settimana, freddo e pioggia idem e i cinema cominciano piano piano a ripopolarsi. La prima parte di stagione è stata una stagione caratterizzata da sorprese, perlopiù felicemente italiane: Lo chiamavano Jeeg Robot, Perfetti Sconosciuti, Veloce come il vento hanno dato nuova linfa al cinema nostrano attirando l’attenzione di critica e pubblico; di grandi titoli che hanno cannibalizzato le stagioni dei premi (The Revenant), del ritorno di grandi autori che cominciavano a mancarci (Tarantino, Coen, Boyle, Refn), di sorprendenti blockbuster (Deadpool) e anche di delusioni più o meno cocenti (Suicide Squad). -Per inciso, vedete quelle parole in rosso? Si chiamano “link” cliccateci forte sopra e come per magia si apriranno le nostre recensioni! Fighi quelli di JAMovie eh!?-

Non per questo i film che ci aspettano da adesso a Natale saranno meno gustosi anzi. Vediamo quindi di compilare alla buona una lista di quali sono i titoli più promettenti di prossima uscita che ci terranno compagnia da qui fino alla fine dell’anno.

P.S: Si tiene conto delle date di uscita nelle sale italiane quindi magari mancheranno titoli di film che usciranno in tutto il resto del globo terracqueo ma che noi vedremo solamente il prossimo anno. Se saremo fortunati.

P.P.S: Le scelte sono assolutamente personali. Non siete d’accordo, pazienza problemi vostri.

Jack Reacher 2: punto di non ritorno – 20/10

È da qualche anno ormai che Tom Cruise è tornato ad azzeccare film e stranamente con l’età è diventato anche meno insopportabile del solito. Qui dopo quattro anni torna nei panni di Jack Reacher, l’ex militare protagonista dei romanzi di Lee Child, un solido film di azione diretto da chi di azione e buoni film se ne intende davvero: Edward Zwick.

Doctor Strange – 27/10

Il cinecomic Marvel che va ad aggiungersi alla fase 3 dedicato ad uno dei personaggi più misteriosi ed intriganti di tutto il suo universo: Doctor Strange. Aggiungeteci che il protagonista sarà interpretato da Benedict Cumberbatch e il villain da Mads Mikkelsen e il gioco è fatto.

In guerra per amore – 27/10

Il secondo film da regista di Pif che torna al cinema dopo il meritato successo di La mafia uccide solo in estate, sua opera prima che è riuscita a toccare un tema delicato come la Mafia in modo sarcastico e toccante. Qui, alla sua seconda regia, alla sua seconda regia alza il tiro con un film che parla sempre di Sicilia e Mafia ma ambientato nel 1943 durante lo sbarco degli alleati nell’isola.

La ragazza del treno – 3/11

Il thriller più atteso dell’anno, tratto dal romanzo di Paula Hawkins, dicono che sia il nuovo Gone Girl. Oltre che a Emily Blunt, mattatrice del film anche Haley Bennett, Justin Theroux e Rebecca Ferguson.

Animali fantastici e dove trovarli – 17/11

Sono nato all’alba degli anni 90, all’uscita del primo Harry Potter ero poco più di un bambino, ciò nonostante non sono mai stato un suo grandissimo fan, ho sempre preferito altre saghe di decenni addietro. Primi due film realmente magici, un terzo notevole con ambizioni autoriali e il resto diretti da onesti mestieranti e nulla più. Tuttavia sarà per le ambientazioni, sarà perchè quei film sono stati da sempre catalizzatori del meglio del meglio degli attori inglesi, ma quel mondo ha sempre esercitato un certo fascino, inutile negarlo. Quindi nostalgici di Harry Potter di tutto il mondo unitevi: tornano le atmosfere di J.K. Rowling e preparatevi a seguire le avventure del mago Newt Scamander nel primo spin off della trilogia Animali fantastici e dove trovarli.

Nocturnal animals – 17/11

In assoluto il film che aspetto di più. Tom Ford, acclamato stilista ha lasciato tutti a bocca aperta con la sua opera prima: A Single Man. Dopo sette lunghi anni di attesa torna al cinema e se ne esce con questo film presentato in anteprima all’ultimo Festival di Venezia (noi c’eravamo e lo abbiamo visto e recensito qui). Basterebbe il cast: Amy Adams, Jack Gyllenhaal, Isla Fisher, Aaron Taylor-Johnson, Armie Hammer e Michael Shannon.

È solo la fine del mondo (Juste la fin du monde) – 1/12

Xavier Dolan è semplicemente l’autore più giovane e strabordante che c’è in circolazione. Presentato all’ultimo Festival di Cannes, dove si è portato a casa il “Grand Pix” (secondo premio della manifestazione), il film ha spaccato in due la critica tanto che il giovane cineasta risentito ha deciso che il suo prossimo lavoro The Death And Life of John F. Donovan, non sarà presentato a Cannes. Critiche o non critiche a me tutto questo parlare ha fatto solo venir voglia di vederlo.

Rogue one: A Star Wars story – 14/12

Star Wars VIII vedrà la luce solamente nel Dicembre 2017, nel mentre la Lucasfilm ha pensato bene di ingannare l’attesa producendo una serie di spin-off ambientati nell’universo esteso di Star Wars. Il primo di questi è Rogue One e vedrà la luce il 14 dicembre. Protagonista sarà Felicity Jones nei panni di una giovane ribelle e ci sarà anche una bella sorpresa per i fan.

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali – 15/12

Altra occasione che ha Tim Burton per dimostrare se si è rincoglionito del tutto oppure se qualche speranza ancora ne abbiamo. Il romanzo da cui è tratto sulla carta sembra materiale fatto apposta per lui, staremo a vedere. Ah, c’è Eva Green.

Sully – 15/12

La vera storia del pilota Chesley “Sully” Sullenberger che il 15 gennaio 2009 compì il celeberrimo “Miracolo sull’Hudson” facendo atterrare il suo aereo sul fiume di New York dopo un improvviso guasto ad entrambi i motori, salvando la vita a 155 persone. Protagonista Tom Hanks per la prima volta diretto da Clint Eastwood.

Bonus Track: film che non hanno ancora una da di uscita italiana ma che speriamo di vedere presto.

Train to Busan

Prendete un treno. Una serie di personaggi provenienti dalle più disparate classi sociali, un’epidemia di zombi che vi scoppia dentro e una lotta all’ultimo sangue per la sopravvivenza. Come?! Vi ricorda Snowpiercer? Forse si, forse non siamo molto lontani, un Snowpiercer con in mezzo un’epidemia zombi. Intrigante! Speriamo di vederlo presto in qualche cinema, intanto sarà presentato al prossimo Festival di Roma.

film

Paterson

Jim Jarmush è il re dei cineasti indie americani, uno dei più grandi e questo è assodato. Adam Driver è il protagonista di questa sua ultima pellicola, presentata in concorso all’ultimo Festival di Cannes dove ha raccolto solo critiche entusiastiche. Un piccolo capolavoro da non perdere, intimista e poetico.

Articolo precedenteMine – la recensione
Articolo successivoSei forte Enea: The special need (2013)
Zeno
Chief editor e Co-fondatore

Cresciuto a massicce dosi di cinema, fin da giovane età veniva costretto dal padre a maratone e maratone di Spaghetti-Western. Leggenda narra che la prima frase di senso compiuto che uscì dalla sua bocca fu: “Ehi, Biondo, lo sai di chi sei figlio tu? Sei figlio di una grandissima……” Con il passare del tempo si è evoluto a quello che è oggi: un cinefilo onnivoro appassionato di cinema in ogni sua forma che sia d’intrattenimento, d’autore o l’indie più estremo. Conteso da “Empire”, “The Hollywood Reporter”, “Rolling Stone”, ha scelto Jamovie perché, semplicemente, il migliore tra tutti.