Home recensioni commedia Via dalla pazza folla

Via dalla pazza folla

Bathseba Everdene è una ragazza di campagna indipendente che rifiuta la proposta di matrimonio del pastore benestante Gabriel Oak. Quando l’uomo perde tutto, lei eredita una fiorente fattoria! Il destino farà incontrare ancora i due, visto che la signorina Everdene assume Oak come pastore. Il desiderio è palpabile, ma arrivano anche il tenente Troy e il ricco Bolwood a corteggiare la protagonista. Chi riuscirà a domarla?

Tratto dal primo successo letterario di Thomas Hardy, scritto nel 1874, questa trasposizione cinematografica è la quarta. A capo della baracca troviamo il danese Thomas Vinterberg (Festen, lo splendido Il Sospetto), regista di gran classe. Sceglie di dirigere Via dalla pazza folla con tocco moderno che crea un ottimo contrasto con la storia figlia di quell’epoca così lontana dal modo attuale di viviere (anche se nello splendido Tamara Drewe di Stephen Frears si giocava con questa storia portandola ai giorni nostri).pic-1-alex-bailey2014-twentieth-century-fox-film--3f3bc9648720fbcb9624e08b237f29f8f801f1fa-s900-c85

Il risultato è più che ottimo, praticamente inattaccabile sotto ogni punto di vista, ma ha quattro qualità superbe: oltre alla regia elegante e alla fotografia naturale e calda che crea dei contrasti meravigliosi (vedi l’incontro di Bathseba con Troy nel bosco), troviamo due protagonisti eccellenti, uno dei migliori attori contemporanei con una delle migliori. Carey Mulligan, sempre intensa e credibile, riesce a dare corpo a Bathseba in ogni sua sfaccettatura. Un personaggio splendido allora all’avanguardia visto che è una donna la quale non vuole che il matrimonio possa mettere fine alla propria indipendenza.

Dall’altra parte troviamo Matthias Schoenaerts, attore mostruoso destinato a essere Grande. Buca lo schermo come pochi e non è solo bellezza… Gli basta uno sguardo per far capire cosa passa nella testa di Oak. Indimenticabili i suoi sguardi di gelosia quando Bathseba viene corteggiata alla cena. Un personaggio interpretato così meravigliosamente che non scompare di fianco agli storici amanti dei film di un tempo à la Clark Gable. Tra i due protagonisti notiamo da subito una tensione sessuale e non vediamo l’ora che arrivi il bacio. Eccellente lavoro quello dei protagonisti che formano una splendida coppia indimenticabile!

9036549_orig

E’ sempre impeccabile Michael Sheen, mentre è una sorpresa Tom Sturridge e un’ottima conferma la giovane Juno Temple. Una nota negativa? Purtroppo il montaggio a volte è molto drastico creando un contrasto con la dolcezza della scena.

Tolto questo Via dalla pazza folla è un bellissimo film appassionante, coinvolgente e romantico. Gli amanti del genere impazziranno per questo!

VOTI FINALI
voto
Articolo precedenteMacabro ritratto di famiglia : “Dogtooth” (2009)
Articolo successivoAngry Birds – il film
Kluger
Redattore e Co-fondatore

Attore, cantante lirico, insegnante e... cinefilo! Amo il cinema in ogni suo genere con un'adorazione particolare per il cinema europeo specialmente britannico, visto che sono un sostenitore della scuola inglese. Molto spesso dalla parte opposta dei blockbuster e sulla strada degli indie e del cinema d’autore non solo di oggi... Pochi effetti speciali e molte emozioni!