The Flash movie

-Alessandro Faralla-

Seth Grahame-Smith ha lasciato la regia di The Flash a causa delle solite “divergenze creative” con la produzione.
Si tratta del secondo film dell’universo DC che perde il suo regista: l’anno scorso infatti Michelle MacLaren abbandonò la regia di Wonder Woman per le stesse ragioni. Fu sostituita prontamente da Patty Jenkins.

Ricordiamo che l’uscita di The Flash è fissata per marzo del 2018, quindi la Warner ha tutto il tempo per trovare un nuovo regista.

Sarebbe stato il primo film da regista per l’autore del romanzo Orgoglio e Pregiudizio e Zombie.
Sembra proprio però che la serenità non sia amica nello sviluppo dell’Universo Cinematografico della DC.
Prima le critiche a Batman V Superman:Dawn of Justice, poi i continui rumor sui rapporti non certo amichevoli tra Zack Snyder e i vertici della Warner.

Flash, interpretato da Ezra Miller, dopo l’apparizione in Batman v Superman sarà protagonista del primo film sulla Justice League, le cui riprese sono iniziate da alcune settimane.
Il film arriverà nelle sale a novembre del 2017.

Articolo precedenteVenezia 73: Sonia Bergamasco madrina del Festival
Articolo successivoSnowden: il trailer con Joseph Gordon-Levitt
Fara
Redattore

- Il cinema per me è come un goal alla Del Piero, qualcosa che ti entra dentro all'improvviso e che ti coinvolge totalmente. È una passione divorante, un amore che non conosce fine, sempre da esplorare. Lo respiro tutto o quasi: dai film commerciali a quelli definiti banalmente autoriali, impegnati, indipendenti. Mi distinguo per una marcata inclinazione al dramma, colpa del Bruce Wayne in me da sempre. Qualche gargamella italiano un tempo disse che di cultura non si mangia, la mia missione è smentire questi sciacalli, nel frattempo mi cibo attraverso il cinema, zucchero dolce e amaro dell'esistenza -