Justice League

Durante la 25a Goldman Sachs Communacopia Conference il Ceo della Time Warner Jeff Bewkes ha parlato dello sviluppo dell’Universo DC al cinema soffermandosi in particolare sul Batman di Ben Affleck.

Riferendosi al riscontro avuto da parte di critica e pubblico ha dichiarato: “Il reboot di Batman con Ben Affleck è stato un successo” continuando “Ben tornerà in Justice League e sarà d’aiuto al team“. A proposito dello standalone sul pipistrello di Gotham: “Ben ha annunciato un film su Batman che dirigerà, scriverà e interpreterà e credo che manchi circa un anno e mezzo alla sua uscita“.

Che Jeff Bewkes si riferisca all’inizio della produzione del cinecomic o all’effettiva data d’uscita non è certo. Ricordiamo che se si trattasse della seconda ipotesi ci sarebbero ben due film del DC Extended Universe in uscita nel marzo del 2018: il già annunciato The Flash e appunto lo standalone di Batman.

A prescindere dalla data l’annunciato villain del film sarà Deathstroke, interpretato da Joe Manganiello. L’attore come dimostrano i recenti tweet ha incominciato lo studio del personaggio.

Sempre su Twitter e direttamente dal set di Justice League Zack Snyder posta un’immagine che lo ritrae con indosso il guanto di Batman mentre è al lavoro sullo storyboard del citato villain. Le voci parlano di una sua comparsa già nel crossover in arrivo nel 2017.

Fonte: Comicbook

Articolo precedenteMulder, Moody, ed ora Hodiak: Aquarius – (1a stagione)
Articolo successivoJared Leto sarà Andy Warhol in un biopic
Fara
Redattore

- Il cinema per me è come un goal alla Del Piero, qualcosa che ti entra dentro all'improvviso e che ti coinvolge totalmente. È una passione divorante, un amore che non conosce fine, sempre da esplorare. Lo respiro tutto o quasi: dai film commerciali a quelli definiti banalmente autoriali, impegnati, indipendenti. Mi distinguo per una marcata inclinazione al dramma, colpa del Bruce Wayne in me da sempre. Qualche gargamella italiano un tempo disse che di cultura non si mangia, la mia missione è smentire questi sciacalli, nel frattempo mi cibo attraverso il cinema, zucchero dolce e amaro dell'esistenza -