Home news Sid Haig è morto, addio al celebre caratterista interprete di Captain Spaulding

Sid Haig è morto, addio al celebre caratterista interprete di Captain Spaulding

Sid Haig si è spento sabato 21 Settembre all’età di 80 anni.

L’attore si trovava in terapia intensiva da qualche giorno, dopo un rigurgito notturno che aveva causato l’immissione di liquidi nei polmoni.
A dare notizia del trapasso dell’attore, malato da tempo, è stata sua moglie Susan L. Oberg con un post su Instagram:

Sabato 21 settembre, la mia luce, il mio cuore, il mio vero amore, il mio Re, l’aktra metà della mia anima, Sidney, è passato da questo regno al prossimo.
È ritornato nell’universo, una stella brillante nel suo universo.
Era il mio angelo, mio marito, il mio miglior amico e sempre lo sarà.
Adorava la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan.
È stato uno shock per tutti noi.

Haig è stato uno dei più noti caratteristi del genere horror, che ha iniziato a frequentare nel 1966 con Blood Bath di Jack Hill, vera e propria icona dell’exploitation, dando vita a un sodalizio che sarebbe proseguito anche con Spider Baby, Sesso in Gabbia, The Big Bird Cage, CoffyFoxy Brown, interpretato da quella Pam Grier che avrebbe poi ritrovato anche in Jackie Brown di Quentin Tarantino.

La più recente dose di celebrità è arrivata grazie al ruolo di Captain Spaulding, il clown visto nei tre horror di Rob Zombie La casa dei 1000 corpi, La Casa del Diavolo e il più recente 3 From Hell.

Articolo precedenteRambo: Last Blood – La Recensione
Articolo successivoMotherless Brooklyn, il film di Edward Norton aprirà la Festa del Cinema di Roma
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’