Home news Scarlett Johansson: perché i fan restano delusi quando la incontrano dal vivo?

Scarlett Johansson: perché i fan restano delusi quando la incontrano dal vivo?

Scarlett Johansson ha da subito conquistato l’immaginario collettivo per la sua bellezza e sensualità.
L’attrice si è imposta al grande pubblico da subito per il suo aspetto conturbante che le ha aperto la strada, ma che poi, abbiamo scoperto, essere supportato da un grande talento, troppo spesso messo in secondo piano rispetto all’apparenza.

L’attrice ha intrapreso anche una carriera da cantante, sfociata in un album e in un singolo che fa parte della colonna sonora originale di Lei, il film di Spike Jonze in cui fa innamorare Joaquin Phoenix usando soltanto la sua voce.
Ebbene sì, nel film la Johansson doppia una intelligenza artificiale e non è mai stata così sensuale!
Insomma talento e bellezza ne ha da vendere, e anche spirito e grinta, come dimostra il fatto che ha girato quasi tutto Avengers: Age of Ultron mentre era incinta della sua prima figlia, tuttavia sembra che i fan restino delusi quando la incontrano di persona, per via della sua taglia.
L’attrice è alta appena 160 centimetri.

Durante il press tour di Avengers: Endgame, al cinema dal 24 Aprile, Scarlett Johansson ha dichiarato: “Molti fan quando mi incontrano si stupiscono della mia statura. Mi dicono che non pensavano fossi così bassa, al cinema sembro diversa.”

Sicuramente al cinema sembra più alta e a volte le prospettive e le inquadrature, nonché i costumi (e le scarpe), fanno apparire diversi gli attori che dal vivo sono invece… estremamente normali.

Certo, di fronte a una bellezza così, di normale c’è bene poco, ma non è una reazione insolita.
Presentando i film degli Avengers accanto a colleghi imponenti, come Chris Hemsworth, la bella Scarlett mostra tutta la sua piccolezza senza però cedere un passo ad eleganza, spirito e fascino.

Articolo precedenteTessa Thompson parla del destino di Valchiria dopo Infinity War
Articolo successivoJason Momoa si rade dopo sette anni per una giusta causa
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’