Ralph-Spaccatutto

Il grande annuncio nell’ultimo giorno del mese di giugno avrà soddisfatto molti (non solo i più piccoli): la Disney ha confermato il sequel di Ralph Spaccatutto.

Il primo film, uscito nel 2012, riscontrò un enorme successo di pubblico e critica tanto da essere candidato agli Oscar® e al Golden Globe® come Miglior film d’animazione.

Questo il dettagliato comunicato rilasciato dalla Disney:

Ralph Spaccatutto sta per tornare sul grande schermo e questa volta le sue avventure lo condurranno nel mondo di Internet. Realizzato ancora una volta dai Walt Disney Studios, questo sequel vedrà il ritorno dei filmmakers del primo film – che fu candidato all’Oscar® -, tra cui il regista Rich Moore (Zootropolis, I Simpson) e il produttore Clark Spencer (Zootropolis, Bolt – Un Eroe a Quattro Zampe). Inoltre, Phil Johnston (sceneggiatore di Ralph Spaccatutto, Zootropolis e Benvenuti a Cedar Rapids) dirigerà il film insieme a Moore. Nella versione originale, John C. Reilly e Sarah Silverman torneranno a prestare le proprie voci al ‘cattivo diventato buono’ Ralph e alla ‘ragazzina con il glitch vincente’ Vanellope Von Schweetz. Il sequel, ancora senza titolo, arriverà nelle sale americane il 9 marzo 2018.
L’annuncio è stato dato oggi dai filmmakers e dall’attore John C. Reilly su Facebook Live: si tratta del primo annuncio cinematografico ufficiale effettuato su questa piattaforma.
“Dal primo momento in cui abbiamo iniziato a lavorare a Ralph Spaccatutto ci siamo resi conto che quei personaggi avrebbero potuto offrire innumerevoli opportunità narrative”, spiega Rich Moore. Il regista, reduce dallo straordinario successo di Zootropolis, diretto insieme a Byron Howard, ha iniziato a progettare il sequel subito dopo aver terminato il primo Ralph Spaccatutto. “Questa volta Ralph ‘spaccherà’ il mondo del Web… come solo lui sa fare. Il film vedrà il ritorno dei personaggi più amati. Siamo lieti di lavorare nuovamente con loro”.
“Il mondo di Internet è il posto perfetto in cui mandare Ralph e Vanellope”, ha commentato Johnston. “L’ambientazione è tale da offrire infinite possibilità per una commedia”.

 

Fonte: Walt Disney Studios

Articolo precedenteIl trailer italiano di Demolition – Amare e Vivere
Articolo successivoRocky ha aperto il Pesaro Film Festival
Fara
Redattore

- Il cinema per me è come un goal alla Del Piero, qualcosa che ti entra dentro all'improvviso e che ti coinvolge totalmente. È una passione divorante, un amore che non conosce fine, sempre da esplorare. Lo respiro tutto o quasi: dai film commerciali a quelli definiti banalmente autoriali, impegnati, indipendenti. Mi distinguo per una marcata inclinazione al dramma, colpa del Bruce Wayne in me da sempre. Qualche gargamella italiano un tempo disse che di cultura non si mangia, la mia missione è smentire questi sciacalli, nel frattempo mi cibo attraverso il cinema, zucchero dolce e amaro dell'esistenza -