Home recensioni animazione Onward – Oltre la magia, meraviglia che arriva al cuore – La...

Onward – Oltre la magia, meraviglia che arriva al cuore – La recensione

Due fratelli elfi si lanciano in una missione epica per portare indietro il loro padre, scomparso sedici anni prima, per un giorno.

Esce in un periodo sfortunato “Onward – Oltre la magia”, nuovo prodotto DisneyPixar diretto da Dan Scanlon (Monsters University) vista l’emergenza coronavirus che stiamo affrontando. L’uscita di Marzo è stata posticipata al 16 Aprile. Che uscirà su Disney+ come successo in America? Staremo a vedere. Sicuramente questo è un film d’animazione che non va perso per niente al Mondo.

Un’avventura fantasy divertente, emozionante, intelligente e perfetta a modo suo che non ha neanche un tempo morto o una scena di troppo.
I fratelli Ian e Barley

Sì, perché “Onward – Oltre la magia” non sarà artisticamente ambizioso al pari di capolavori Pixar come Coco, Inside Out o Wall-E, ma colpisce e intrattiene lo spettatore come pochi altri. Si torna alle radici della fiaba con protagonista, missione, aiutante. Altri fronzoli, colpi di scena, antagonisti sono inutili visto che si vuole parlare di come convivere e crescere senza una persona cara. I due fratelli hanno vissuto la cosa in maniera diversa, quindi differenti modi di reagire e di vedere la vita.

Il mondo fatato pieno di colori, di divertenti personaggi mitologici si incontra con una storia familiare tremendamente realistica affrontata in modo poetico, maturo e per niente stucchevole. Chi non desidera di rivedere almeno per un giorno una persona cara scomparsa?

“Onward – Oltre la magia” è scritto in maniera veramente ottima. I personaggi sono tutti belli, divertenti, originali e troviamo spesso chicche come le fatine motocicliste, protagoniste di una delle scene più divertenti. I fan di Dungeons & Dragons e del power metal impazziranno nel vedere i vari riferimenti al gioco e nel sentire la colonna sonora.

Ci troviamo di fronte a un film che arriva dritto dritto al cuore senza passare per vie tortuose e incidentate. Tanta magia per gli occhi e per l’anima con un finale indimenticabile.
La divertentissima Manticora

Anche qui troviamo una cura per i dettagli ineccepibile, un mondo fantastico che ti cattura e dei personaggi con cui empatizzare, sia principali che secondari. Ottimo il bilanciamento di avventura ed emozione e complimenti al regista Scanlon per il suo lavoro.

Anche “Onward – Oltre la magia” merita di diventare uno dei classici DisneyPixar visto che è un capolavoro sincero e di cuore, un film che fa della sua semplicità un grande punto di forza, un’avventura che cattura spettatori di ogni età.

VOTI FINALI
voto
Articolo precedenteTales from the Loop
Articolo successivoThe Suicide Squad: James Gunn conferma di essersi ispirato alla serie animata di Batman
GianDrewe
Redattore e Co-fondatore

Attore, cantante lirico, insegnante e... cinefilo! Amo il cinema in ogni suo genere con un'adorazione particolare per il cinema europeo specialmente britannico, visto che sono un sostenitore della scuola inglese. Molto spesso dalla parte opposta dei blockbuster e sulla strada degli indie e del cinema d’autore non solo di oggi... Pochi effetti speciali e molte emozioni!