Home recensioni azione Mulan – La recensione

Mulan – La recensione

Una giovane cinese parte per la guerra fingendosi uomo per salvare la vita di suo padre.

Dopo molte peripezie esce direttamente su Disney +, per i possessori dell’accesso premium, il live action di uno dei film d’animazione Disney più amati, Mulan. Ogni volta esperimento rischioso per quanto riguarda la trasposizione di un grande classico con attori in carne e ossa: come modificare? Cosa lasciare? Cosa aggiungere? Compito portato a buon fine, senza dubbio.

“Mulan” è un bel film cappa e spada, ma sembra privo di anima.

Se ci si accontenta dello spettacolo presentato, questo film si lascia guardare per tutta la sua durata, non annoia, ma se uno si mette a scavare trova dei personaggi bidimensionali, senza spessore. Curioso il fatto che gli altri live action cercavano di ampliare il mondo del film che si andava a raccontare, dando spesso motivazioni e giustificazioni più concrete, mentre qui tutto rimane in superficie. Paradossalmente è più completa la sceneggiatura del classico di ventidue anni fa dove si comprendeva più una lacuna di scrittura visto il target di pubblico indirizzato.

Gong Li è Xian Lang

Si capisce, ma non convince totalmente, il personaggio di Xian Lang interpretato da Gong Li e anche altre trovate che non vengono approfondite messe tanto per presentare un prodotto diverso dall’originale. Se da una parte si amava Mulan perché partiva in guerra senza una preparazione di combattimento, qui viene presentata una ragazza già formata. Sì, era destinata a queste grandi imprese, ma non è altrettanto potente. Qui, poi, non si empatizza mai ed è un peccato vista la componente drammatica che presenta la storia.

Tolto questo neo della sceneggiatura superficiale, “Mulan” è un film che ha dalla sua parte una regia bellissima di Niki Caro, a suo agio sia nelle parti più intime che nelle fantastiche scene d’azione wuxia. Compito non semplice! Convincente anche la fotografia dell’australiana Mandy Walker (Il diritto di contare, Australia) e splendidi i costumi.

Yifei Liu è Mulan
Non siate troppo severi con questo film: “Mulan”, coi suoi difetti, rimane comunque un bel film che intrattiene. Sicuramente il live action più autoriale del mazzo.

Dal 4 Dicembre disponibile per tutti gli abbonati di Disney +

VOTI FINALI
voto
Articolo precedenteChiwetel Ejiofor nel cast di Lockdown, il nuovo film di Doug Liman con Anne Hathaway
Articolo successivoSto pensando di finirla qui
GianDrewe
Redattore e Co-fondatore

Attore, cantante lirico, insegnante e... cinefilo! Amo il cinema in ogni suo genere con un'adorazione particolare per il cinema europeo specialmente britannico, visto che sono un sostenitore della scuola inglese. Molto spesso dalla parte opposta dei blockbuster e sulla strada degli indie e del cinema d’autore non solo di oggi... Pochi effetti speciali e molte emozioni!