Home news Libera uscita: Parte la campagna di crowdfunding per produrre il nuovo corto...

Libera uscita: Parte la campagna di crowdfunding per produrre il nuovo corto sulla violenza sulle donne

Il 25 Novembre 2019 parte la campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari a produrre Libera uscita, il nuovo cortometraggio scritto e diretto da Michele Saia.
Dopo Io non ho mai, Saia racconta come i sentimenti, l’amore e la sessualità possono essere vissuti in maniera del tutto differente e come spesso ci si sofferma troppo poco a riflettere sulle conseguenza delle nostre azioni.

Questa la sinossi: 

1997, Pietro e Francesco vivono in un convitto, lontano dalle proprie famiglie.
Pietro si trova lì per motivi di studio mentre Francesco per tentare una carriera da calciatore.
La timidezza impedisce a Pietro di vivere appieno le esperienze tipiche della sua età. Al contrario Francesco, bello, sicuro di se e fortemente competitivo, vive con grande determinazione ogni situazione.
Poi c’è Ramona che comprenderà a sue spese che il sentimento che prova per Francesco non è ricambiato, in un contesto sociale capace di tessere quella visione stereotipata dei generi che distorce la realtà e spesso sfocia nella violenza.

Libera uscita mostra come la violenza sulle donne viene argomentata in due maniere (dagli uomini ma spesso anche dalle stesse donne): normalizzata, quando non si ha la percezione della gravità delle proprie azione e si minimizza o romanticizzata, quando si giustificano le proprie azione con un amore distorto, una contorta premura, così da rendere tutto ammissibile.

Ambientare questa storia a fine anni ‘90 è una scelta ben precisa che ha permesso di prendere le distanze da un argomento oggi tanto dibattuto.
L’idea di creare dibattito sul film è l’obiettivo primario di questo lavoro che non ha intenzione di portare avanti una denuncia, ma si limita a offrire degli spunti di riflessione che ognuno può tradurre in base al suo paradigma.

Per aiutare il progetto e contribuire alla produzione basta cliccare qui e fare la propria offerta, ognuno in base alle proprie possibilità.

Per informazioni:

Ufficio Stampa
Letizia Rogolino
392-4528753
E-mail: letiziarog@gmail.com

Articolo precedenteKlaus – I segreti del Natale: un nuovo classico natalizio
Articolo successivoCiclo Bertolucci – 1964 “Prima della rivoluzione”
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’