Aquaman

Sono terminate da pochi giorni le riprese di Justice League, cinecomic diretto da Zack Snyder in arrivo nel 2017.

La giornata conclusiva è stata celebrata da Jason Momoa (Aquaman) con dei messaggi di ringraziamento alla crew del film ed in particolare al suo allenatore Mark Twight, che lo ha sempre sostenuto nel corso del duro cammino.


Nel cast di Justice League ci sono Henry Cavill (Clark Kent/Superman), Ben Affleck (Bruce Wayne/Batman), Gal Gadot (Diana Prince/Wonder Woman),Ezra Miller (Barry Allen/The Flash), Jason Momoa (ArthurCurry/Aquaman), Ray Fisher (Victor Stone/Cyborg), Amy Adams (Lois Lane), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), J.K. Simmons (Commissioner James Gordon), Amber Heard (Mera), Willem Dafoe (Vulko).

La sinossi: Alimentato dalla sua rinnovata fede nell’umanità e ispirato dal sacrificio di Superman, Bruce Wayne chiede l’aiuto dell’alleata Diana Prince per affrontare un nemico ancor più pericoloso. Insieme, Batman e Wonder Woman si muoveranno velocemente per trovare e reclutare una squadra di metaumani per distruggere questa minaccia appena risvegliatasi. Nonostante, però, questa squadra composta da Batman, Wonder Woman, Aquaman, Flash e Cyborg, potrebbe ormai essere comunque troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.
Articolo precedenteGenius: il trailer italiano con Jude Law e Colin Firth
Articolo successivoMargot Robbie e Domhnall Gleeson nella prima immagine del biopic sul creatore di Winnie the Pooh
Fara
Redattore

- Il cinema per me è come un goal alla Del Piero, qualcosa che ti entra dentro all'improvviso e che ti coinvolge totalmente. È una passione divorante, un amore che non conosce fine, sempre da esplorare. Lo respiro tutto o quasi: dai film commerciali a quelli definiti banalmente autoriali, impegnati, indipendenti. Mi distinguo per una marcata inclinazione al dramma, colpa del Bruce Wayne in me da sempre. Qualche gargamella italiano un tempo disse che di cultura non si mangia, la mia missione è smentire questi sciacalli, nel frattempo mi cibo attraverso il cinema, zucchero dolce e amaro dell'esistenza -