Home news James Bond: le avventure di 007 diventeranno una serie tv?

James Bond: le avventure di 007 diventeranno una serie tv?

James Bond potrebbe approdare in televisione e diventare una serie dedicata al personaggio di Ian Fleming, al centro di oltre dieci romanzi e ben venticinque film?
La produttrice Barbara Broccoli ha ammesso che il futuro del franchise non esclude nemmeno un arrivo sul piccolo schermo, come ha rivelato in un’intervista rilasciata a Variety:

Realizziamo questi film per gli spettatori.
Ci piace pensare che verranno visti prevalentemente sul grande schermo.
Ma, detto questo, dobbiamo pensare al futuro.
I nostri fan sono quelli che decidono come vogliono consumare il loro intrattenimento. Non penso che si possa escludere qualcosa perché è il pubblico che deve prendere queste decisioni, non noi.

La produttrice, ovviamente, accennava a una distribuzione dei lungometraggi in streaming, tuttavia i titoli hollywoodiani tratti da bestseller, come accaduto con Jack Reacherspesso ottengono degli adattamenti seriali per il piccolo schermo e non è del tutto da escludere che venga in futuro realizzata una serie basata sulle avventure dell’agente 007.
Per ora, tuttavia, i produttori sono stanno concentrando i propri sforzi sull’arrivo nelle sale di No Time To Die, l’ultimo film che avrà come protagonista l’attore Daniel Craig nel ruolo di James Bond.

Articolo precedenteCate Blanchett nominata presidente della giuria di Venezia 2020
Articolo successivoTakeshi Kitano: il comico triste che ascolta il mare
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’