Home news Il trailer di Spore, il film di Alessia Di Giovanni con Valentina...

Il trailer di Spore, il film di Alessia Di Giovanni con Valentina Lodovini

Il prossimo 19 Marzo uscirà nelle sale italiane  il film Spore, diretto da Alessia Di Giovanni, prodotto da Studio CreativeComics con il sostegno di  Lombardia Film Commission e Piemonte Film Commission e distribuito da CreativeComics e Uter Film.

Spore è un thriller al femminile che racconta la storia di due amiche fumettiste in fuga dopo un omicidio nell’Italia del 1987, post Chernobyl e del referendum sul nucleare.
Un film dai temi ambientalisti (la protagonista ha perso i genitori per le radiazioni della vicina centrale) che si intrecciano con il racconto di una vendetta dopo uno stupro.
Un modo diverso per parlare di violenza sulle donne.
Il titolo Spore nasce dalla fanzine punk che le due protagoniste fondano…  spore culturali, da disperdere nell’ambiente nella speranza che cambino la mentalità della gente.
Valentina Lodovini (David di Donatello, Nastro d’Argento) interpreta Laura
una ex brigatista uscita di prigione.

Alice Croci (coprotagonista di Happy Family di Salvatores) interpreta Giulia, la sorella di Laura, una ragazza punk ribelle che viene violentata e reagisce.
Liliana Benini (per la prima volta sugli schermi) interpreta Zippo, writer straight edge, che suo malgrado viene invischiata nella vendetta di Giulia.

Questo è il terzo film di Alessia Di Giovanni (sceneggiatrice di fumetti per Beccogiallo Fandango e regista), dopo il corto Questione di corna per Sky Cinema, il film A pezzi Undead Men con musiche di Manuel De Sica e il documentario Lavoratrici su donne e violenza sul luogo di lavoro.

Come tutte le produzioni  Studio CreativeComics, il fumetto è molto presente nella storia, con delle parti animate che punteggiano il racconto.
Il film, inoltre, è un lungo flashback di Giulia che disegna un graphic novel per ricordare gli eventi passati.

Di seguito il trailer del film:

Articolo precedenteBerlinale 2020: The Woman who ran
Articolo successivoBerlinale 2020: The Alien
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’