Home Speciale Approfondimenti Home Invasion: I film da vedere

Home Invasion: I film da vedere

L’Home Invasion è quella categoria di film, principalmente thriller e horror, in cui le vittime sono chiuse in casa e vengono assalite da qualcuno che viene da fuori, (un criminale, un assassino) cominciando così una caccia tra il gatto e il topo. Questo genere di film consiste nell’invasione vera e propria e può includere anche soltanto una scena di ”lotta” in un’abitazione.

Ecco i film da vedere:

”You’re Next”

Sharni Vinson nel ruolo di protagonista.

You’re Next” è un film thriller/horror del 2011 diretto da Adam Wingard (”V/H/S”, ”Blair Witch’‘). Il film comincia con una coppia che viene uccisa brutalmente in casa; sul muro compare la scritta fatta di sangue ‘‘You’re Next’‘ (Sei il prossimo). La scena cambia e ci troviamo di fronte a una bella cenetta di famiglia (con tanto di fidanzati e mogli), ma qualcosa sembra andare storto e degli sconosciuti cominciano ad attaccare ogni membro presente in casa, con lo scopo di ucciderli.

Wingard ci regala un ottimo thriller (sicuramente il migliore della sua filmografia) ricco di suspense e con uno dei personaggi protagonisti più belli e coraggiosi che siano mai stati creati, quello della survivor Erin.

”The Strangers”

Liv Tyler nel ruolo di protagonista.

The Strangers” (di cui probabilmente vedremo il seguito prossimamente) vede protagonisti un uomo e una donna, rispettivamente una coppia di fidanzati i quali si recano in una casa in campagna per restare un po’ da soli (lui le chiede di sposarlo ma lei rifiuta). Tutto tranquillo, fino a quando lui non esce a compare le sigarette e lei rimane sola in casa. Lì una ragazza bionda comincerà a bussare alla sua porta, insistentemente, chiedendo di una certa Tamara. Ben presto si scopriranno essere ben in tre là fuori, in cerca di puro e sadico divertimento.

Considerato uno degli home invasion più belli mai fatti, ”The Strangers” è un ottimo film, da guardare e riguardare.

”Secuestrados”

Secuestrados” (”Kidnapped”) è un film spagnolo del 2010 diretto da Miguel Ángel Vivas ed è un classico home invasion. Una famiglia viene attaccata bruscamente da alcuni criminali che si intrufolano in casa. Un film carico di tensione, che ti fa salire l’angoscia soprattutto nel suo epilogo, tragico e accattivante.

”Mother’s Day”

Rebecca De Mornay.

Remake dell’omonimo film del 1980 di Charles Kaufman, ”Mother’s Day” è un ottimo thriller con protagonista la fantastica Rebecca De Mornay (”Shining” miniserie, ”La mano sulla culla”). Una coppia di sposi è a casa con amici per una bella cenetta, quando irrompono in casa dei delinquenti; essi dichiarano che quella è casa loro e che i due giovani hanno rubato loro una grossa quantità di soldi. Tutti vengono presi in ostaggio in casa e aspettano, fino a quando non arriva la loro madre a sistemare le cose…

”Them”

Una scena del film.

Accostato spesso a ”The Strangers”, ”Them” è un film francese del 2006 diretto da David Moreau e Xavier Palud. Clementine e Lucas sono due sposi appena approdati a Bucarest. La coppia abita in una casa di campagna, isolata e grandissima. Una notte Clementine si sveglia perché sente dei rumori. Da lì, comincerà il delirio.

”L’ultima casa a sinistra”

I genitori di Mary.

Remake dell’omonimo film del ’72 di Wes Craven, ”L’ultima casa a sinistra” si rivela essere uno dei pochi remake decenti degli ultimi anni. Una banda di delinquenti rapisce due giovani ragazze tra cui Mary (Sarah Paxton). La prima viene uccisa mentre Mary sopravvive alle torture e allo stupro e scappa, anche se viene creduta morta. Avendo l’auto rotta, i delinquenti trovano rifugio in casa dei genitori di Mary, che sono all’oscuro di tutto, fino a quando non trovano la figlia morente sul pianerottolo di casa. Lì comincerà una vera lotta in casa tra gli assassini e i protagonisti.

”Hush”

Una scena tratta da ”Hush”.

Hush” (in italiano ”Il Terrore del silenzio’‘) è un home invasion di Mike Flanagan. Si differenzia dagli altri perché la protagonista è sordomuta e quindi meno avvantaggiata degli altri. Durante una nottata, la vita di Maddie viene sconvolta quando un ragazzo mascherato tenta di entrare in casa per aggredirla e ucciderla.

”Chiamata da uno sconosciuto”

Camille Belle.

Uno degli home invasion più conosciuti, ”Chiamata Da Uno Sconosciuto’‘ vede come protagonista una giovane ragazza la quale si reca a casa di una famiglia benestante per fare la baby -sitter ai loro figli per una sera. Ma le cose non vanno come lei spera e durante la serata, comincia a ricevere strane chiamate da una persona senza identità. Niente di preoccupante, fino a quando non scopre che quell’uomo è già in casa.

”Funny Games”

Funny Games, 1997.

Uno degli Home Invasion più apprezzati e più originali, ‘‘Funny Games” è del 1977 di Michael Haneke. Anna, George e il piccolo Schorsch si recano nella loro seconda casa, dove vorranno fare una vacanza estiva. Qualcuno bussa alla porta e Anna scopre così Peter, un giovane ragazzo imbranato ospite dei vicini, venuto per chiedere delle uova. A lui poi si aggiunge Paul, un suo amico. Inizialmente sembrano garbati, educati, fino a quando non diventano insistenti e Anna chiede loro di andar via. Ma loro non acconsentono e feriscono George, per poi tenere tutti e tre in ostaggio.

”Terrore Cieco”

Mia Farrow.

Terrore Cieco” è un film del 1971 di Richard Fleischer con protagonista Mia Farrow (”Rosemary’s Baby’‘). Sarah, una ragazza cieca, si ritrova a tornare a casa sua, dove scopre i cadaveri dei suoi parenti con cui convive per 24 ore, mentre il serial killer si trova ancora nei paraggi della sua abitazione.

”Panic Room”

Jodie Foster e Kristen Stewart.

‘Panic Room” è un classico del 2002 di David Fincher. Meg e la figlia si trasferiscono in un appartamento nell’Upper West Side a Manhattan. La casa ha tre piani e comprende anche una Panic Room, una stanza blindata fatta costruire dal vecchio proprietario. Nella notte del trasloco però, in casa entrano tre rapinatori.

”Funny Games”

Michael Pitt.

‘Funny Games” è il remake dell’omonimo film di Michael Haneke, diretto dallo stesso Haneke in persona. Il film prevede avere la stessa trama e vede nel cast Michael Pitt, Tim Roth e Naomi Watts.

”La notte del giudizio”

La notte dello sfogo.

The Purge” (”La notte del giudizio”) è un film del 2013 di James De Monaco, un thriller in un futuro distopico che ha dato vita a una trilogia (e l’anno prossimo vedremo anche un quarto capitolo). Nel 2022, per mantenere i tassi di criminalità, il governo ha istituito un periodo di tempo di dodici ore che arriva una volta all’anno, chiamato  “Lo Sfogo”, in cui tutti i cittadini saranno liberi di ammazzarsi a vicenda, poiché legalizzato l’omicidio. James e la sua famiglia, durante la notte dello sfogo, lasciano entrare un uomo in fuga. Più tardi, i membri della famiglia vengono attaccati da un gruppo di ragazzi benestanti in cerca dell’uomo.

”Man In The Dark”

Stephen Lang.

Man In The Dark” è un thriller del 2016 diretto da Fede Alvarez (”La casa” del 2013) con Stephen Lang e Jane Levy. Tre ragazzi individuano un colpo grosso da fare nel villino di un veterano della Guerra del golfo rimasto cieco, per rubare i soldi e scappare dalla città. La notte si intrufoleranno in casa sua, ma non sanno però che l’uomo sa bene come difendersi. ”Man In The Dark” non è eccezionale, ma merita almeno una visione.

”Cane Di Paglia”

Dustin Hoffman.

‘Cane di paglia” è un cult movie del 1971 diretto da Sam Peckinpah con protagonista Dustin Hoffman. David si trasferisce in un cottage con la moglie. La moglie Amy insiste nell’ingaggiare Charlie e i suoi compari per riparare il tetto, ma gli uomini non sono quello che sembrano e daranno i tormenti a David, che poi si vendicherà di ognuno di loro.

”Hostage”

Ben Foster

‘Hostage’‘ è un home invasion del 2005 diretto da Florent Emilio Siri, con protagonista Bruce Willis. Jeff Talley è un poliziotto di Los Angeles, specializzato nel salvataggio di ostaggi. Jeff si trasferisce con la famiglia in un paesino della California, quando tre balordi entrano in casa degli Smith e cominciano a tenere in ostaggio la famiglia sia di Walter Smith che di Talley.

”L’ultima casa a sinistra”

Il padre di Mari.

‘L’ultima casa a sinistra’‘ è il film originale del 1972 di Wes Craven da cui è tratto l’omonimo remake. La trama è quasi la stessa. Mari e una sua amica escono per divertirsi e chiedono erba a un giovane, che li rapisce con la sua banda (due uomini e una donna). I delinquenti latitanti torturano le ragazze e le ammazzano, per poi chiedere aiuto a casa dei genitori di Mari (senza conoscerne l’identità) avendo l’auto in panne. Quando i genitori scopriranno cosa è accaduto, per loro saranno guai seri.

”Knock Knock”

Keanu Reeves.

Knock Knock’‘ è l’ultimo film del regista Eli Roth, con protagonisti Keanu Reeves, Lorenza Izzo e Ana De Armas. Il film è il remake di ”Death Game” del 1977. Evan Webber è un architetto felicemente sposato e ha la casa per sé per tutto il weekend. Una sera, due ragazze bussano alla sua porta e chiedono aiuto. Essendo invadenti, entrano in casa e lo seducono. Il giorno dopo l’uomo si risveglierà trovandosi legato a una sedia. ”Knock Knock” non è un film memorabile, né godibile, ma può piacere a qualcuno a seconda dei gusti.

”À l’intérieur”

Sarah e la donna.

À l’intérieur’‘ è un home invasion puramente gore, diretto da Alexandre Bustillo e Julien Maury e interpretato dalla fantastica Beatrice Dalle e dalla promettente Alysson Paradis. Sarah è una donna incinta e sposata. Un giorno fa un incidente con l’auto e suo marito muore, ma la gravidanza viene portata avanti. Caduta in forte depressione, è difficile per Sarah vivere come prima. Una sera, una figura femminile la tormenta e penetra in casa con lo scopo di ucciderla. Il film è uno degli splatter più belli degli ultimi anni. I francesi, si sa, hanno stoffa da vendere.

”Alta Tensione”

 

Alta Tensione” è forse il film più bello di Alexandre Aja, del 2003.La pellicola è un omaggio agli slasher gli splatter anni ’70 e ha attinto molto da ”Intensity” di Dean Koontz. Marie e Alex sono due amiche del cuore. Alex ha già conseguito la laurea e per aiutare Marie a studiare, la invita a casa sua in campagna dove vive la sua famiglia. Una sera però, qualcuno penetra in casa e comincia ad ammazzare tutti i presenti. Un film drammaticamente psicologico, dalla forte suspense, con un finale fantastico.

”Wolves at the Door”

Sharon Tate e la setta.

Wolves At The Door’‘ di Leonetti (regista di ”Annabelle”) è un film di quest’anno basato sugli efferati omicidi della Manson Family, in particolare quello di Sharon Tate e i suoi amici. Una notte di Agosto di fine anni ’60, in casa di Sharon Tate a Cielo Drive, entrano i membri della setta di Charles Manson, con l’intento di uccidere tutti i presenti, la protagonista incinta compresa.

Articolo precedenteSarà di Claudio Simonetti il pezzo principale del film THE ANTITHESIS!
Articolo successivoIntervista con Cristina Puccinelli, regista del pluripremiato corto “Stella Amore”
Caroline Darko
Grande amante soprattutto dell'horror, sono una cinefila accanita sin dalla tenera età. Appassionata di film thriller, gialli e horror, di nicchia e non, sono cresciuta con tutti i film di Dario Argento e il mio regista preferito è David Lynch, per cui nutro una profonda venerazione. Per dimostrare il mio amore ossessivo verso il cinema (mia ragione di vita assieme alla musica e alla scrittura) sono redattrice di JAMovie e scrivo per altri quattro siti online, tra cui un mio blog personale. Prediligo l'horror perché credo sia il genere filmico più completo che esista e, ulteriormente, il thrilling (psicologico soprattutto) prevalentemente italiano. Apprezzo il cinema europeo e quello indipendente, non tralasciando l'americano e l'orientale (che trovo spettacolare). Non disprezzo nulla perché un buon cinefilo impara a guardare tutto, ma il weird è casa mia.