Home news Fantasy Island: Jeff Wadlow preannuncia l’arrivo di un’edizione vietata ai minori

Fantasy Island: Jeff Wadlow preannuncia l’arrivo di un’edizione vietata ai minori

Fantasy Island è arrivato nei cinema statunitensi con un visto censura PG-13, ma a detta del regista Jeff Wadlow, in un’intervista con Cinema Blend, la pellicola era stata inizialmente concepita come vietata ai minori.

Nel corso del montaggio, poi, le cose sono cambiate, ma pare che in home video il film targato Blumhouse sia destino ad arrivare privo di censure:

All’inizio dissi:
“Jason Blum, questo film deve essere vietato ai minori”, e alla fine non è stato così.
Si tratta di un ottimo esempio di cosa significhi accogliere il cambiamento e assecondare il flusso delle cose.
Volevo un film vietato ai minori, e mi era sembrato di averlo girato, ma poi una volta mostrato al pubblico ci siamo resi conto che non fosse poi così cruento.
Un paio di accorgimenti ed è diventato un PG-13
.

Ha poi proseguito dicendo:

In futuro sarà disponibile un montaggio un po’ più audace, ma il film va bene così com’è, si concentra sui personaggi e sulle emozioni, perciò non importa quale sia il visto censura – e questo è stato possibile grazie ad attori fantastici come quelli che ci sono nel nostro film.

Questa la sinossi del film:

In Fantasy Island, prodotto dalla BlumHouse, l’enigmatico Mr. Roarke riesce a far avverare i sogni dei suoi fortunati ospiti, in un lussuoso, quanto remoto, villaggio vacanze tropicale.
Ma quando le fantasie diventano incubi, gli ospiti dovranno risolvere il mistero dell’isola per fuggire e mettere in salvo le loro vite.

Michael Peña interpreta Mr. Roarke, mentre tra i protagonisti vi sono Maggie QLucy Hale, Austin StowellPortia DoubledayJimmy O. YangRyan HansenMichael Rooker.

Il regista Jeff Wadlow è anche co-sceneggiatore del film insieme a Chris Roach e Jillian Jacobs, con la produzione di Jason Blum.

Articolo precedenteCattive acque (Dark Waters) – La Recensione
Articolo successivoSonic – La Recensione
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’