Home news Emergenza Coronavirus: Sophie Turner critica l’irresponsabile messaggio di Evangeline Lilly

Emergenza Coronavirus: Sophie Turner critica l’irresponsabile messaggio di Evangeline Lilly

Sophie Turner (Game of Thrones) ha dato una dura risposta indiretta al commento di Evangeline Lilly circa il comportamento che avrebbe adottato durante l’emergenza Coronavirus.

L’attrice di Ant-Man e di Lost è stata infatti molto criticata online dopo aver dichiarato, con un post pubblicato su Instagram, di continuare tranquillamente con la propria vita, di aver portato i suoi ragazzi a fare ginnastica e che il business va avanti come al solito.
Un comportamento giudicato irresponsabile tanto per la propria salute quanto per quella del prossimo, e che ha scatenato molti commenti duri sul profilo social dell’attrice.

Nel weekend Sophie Turner ha registrato una diretta su Instagram nella quale ha invece esortato – come la stragrande maggioranza dei VIP, d’altra parte – i suoi follower a seguire le regole e a rimanere a casa:

Restate dentro. Non siate così fo***tamente stupidi.
Anche se date più peso alla vostra libertà invece che alla vostra salute.
Non me ne frega un c***o della vostra libertà.
Potreste infettare altre persone, persone vulnerabili intorno a voi facendo questo.
Quindi state dentro, ragazzi.
(Uscire) non è fico, e non è grande, e non è intelligente.

Intanto, Sky Atlantic ha annunciato che dal 26 marzo fino al 2 aprile tutte le stagioni di Game of Thrones – Il Trono di Spade verranno trasmesse in maratona su un canale dedicato, oltre che on demand e su Now TV (dove la collection rimarrà più a lungo).
Il canale in questione sarà Sky Atlantic +1 (canale 111), che per otto giorni diventerà Sky Atlantic – Il Trono di Spade.

Articolo precedenteI fondamentali – The Heat (la sfida)
Articolo successivoTinto Brass: storia di un maestro anarchico
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’