Home news David 2017: Trionfa La pazza gioia!

David 2017: Trionfa La pazza gioia!

Anche l’edizione 2017 dei David di Donatello è passata agli archivi.

 

Non ci sono stati “scambi di buste” come agli Oscar ma la serata è stata comunque notevole e piena di energia.
Grande equilibrio nel numero di premi vinti, con tre film che si sono divisi ben 18 statuette.
Stiamo parlando di Indivisibili (7 premi), La pazza gioia (5 premi) e Veloce come il vento (6 premi).
Ad aggiudicarsi il premio di Miglior film è stata la pellicola di Virzì (premiato anche come miglior regista) che ha visto trionfare anche la bravissima Valeria Bruni Tedeschi come miglior attrice.
Il premio di miglior attore è andato a Stefano Accorsi per la sua straordinaria interpretazione in Veloce come il vento mentre i due film “stranieri” premiati sono stati Animali notturni e Io, Daniel Blake.

Di seguito la lista completa con tutte le premiazioni:

Miglior film

La pazza gioia, regia di Paolo Virzì

Miglior regista

Paolo VirzìLa pazza gioia

 

Miglior regista esordiente

Marco DanieliLa ragazza del mondo

Migliore sceneggiatura originale

Nicola Guaglianone, Barbara Petronio, Edoardo De AngelisIndivisibili

Migliore sceneggiatura adattata

Gianfranco Cabiddu, Ugo Chiti, Salvatore De MolaLa stoffa dei sogni

Migliore produttore

Attilio De Razza, Pierpaolo VergaIndivisibili

Migliore attrice protagonista

Valeria Bruni TedeschiLa pazza gioia

Migliore attore protagonista

Stefano AccorsiVeloce come il vento

Migliore attrice non protagonista

Antonia TruppoIndivisibili

Migliore attore non protagonista

Valerio MastandreaFiore

Migliore autore della fotografia

Michele D’AttanasioVeloce come il vento

Migliore musicista

Carlo VirzìLa pazza gioia

Migliore canzone originale

Abbi pietà di noi (musica e testi di Enzo Avitabile, interpretata da Enzo Avitabile, Angela e Marianna Fontana)Indivisibili

Migliore scenografo

Tonino ZeroLa pazza gioia

Migliore costumista

Massimo Cantini ParriniIndivisibili

Migliore truccatore

Luca MazzoccoliVeloce come il vento

Migliore acconciatore

Daniela TartariLa pazza gioia

Migliore montatore

Gianni VezzosiVeloce come il vento

Miglior suono

Angelo Bonanni, Diego De Santis, Mirko Perri, Michele Mazzucco – Veloce come il vento

Migliori effetti digitali

Artea Film & Rain Rebel Alliance International Network – Veloce come il vento

Miglior documentario

Crazy for Football, regia di Volfango De Biasi

Miglior cortometraggio

A casa mia, regia di Mario Piredda

Miglior film dell’Unione Europea

Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake), regia di Ken Loach

Miglior film straniero

Animali notturni (Nocturnal Animals), regia di Tom Ford

Premio David giovani

In guerra per amore, regia di Pierfrancesco Diliberto

David Speciale

3 Future Award

Il più grande sogno, regia di Michele Vannucci

Articolo precedentePrimo sguardo ad Alicia Vikander in ‘Tomb Raider’
Articolo successivoThe Reaping – violenza di casa nostra
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’