Home news Critics’ Choice Awards 2019: tutti i vincitori

Critics’ Choice Awards 2019: tutti i vincitori

speaks onstage during the 24th annual Critics' Choice Awards at Barker Hangar on January 13, 2019 in Santa Monica, California.

Ad una settimana esatta dopo i Golden Globe e il trionfo di Bohemian Rhapsody, sono stati i critici a dirci chi sono stati i più bravi del 2018.
Le due associazioni coinvolte sono la Broadcast Film Critics Association e la Broadcast Television Journalists Association.
Christian Bale con il suo Dick Cheney in Vice ha vinto come Miglior attore e Miglior attore di commedia.
I migliori attori non protagonisti sono stati Mahersahala Ali di Green Book e Regina King di Se la strada potesse parlare, esattamente come una settimana fa.

Nelle categorie tv, hanno vinto Amy Adams per Sharp Objects e Patricia Arquette per Escape at Dannemora.
Ecco di seguito l’elenco completo dei vincitori: 

Miglior Film: Roma di Alfonso Cuaron

Miglior Attore: Christian Bale per Vice

Miglior Attrice: Lady Gaga per A Star is Born e Glenn Close per The Wife

Miglior Attore non protagonista: Mahershala Ali per Green Book

Miglior Attrice non protagonista: Regina King per Se la strada potesse parlare

Miglior Attore/Attrice giovane: elsie Fisher per Eight Grade

Miglior Cast: La favoritta di Yorghos Lantimos

Miglior Regista: Alfonso Cuaron per Roma

Miglior Sceneggiatura: Paul Schreider per First Reformed

Migliro Sceneggiatura non originale: Barry Jenkins per Se la strada potesse parlare

Miglior Fotografia: Alfonso Cuaron per Roma

Miglior Scenografia: Black Panther

Miglior Montaggio: First Man

Migliori Costumi: Black Panther

Miglior Trucco: Vice

Miglior Effetti Speciali: Black Panther

Miglior Cartoon: Spider-Man: Un nuovo universo

Micglior Action Movie: Mission: Impossible Fallout

Miglior commedia: Crazy Rich Asians

Miglior Attore di commedia: Christian Bale per Vice

Miglior Attrice di commedia: Olivia Colman per La favorita

Miglior Horror e fantascienza: A Quiet Place

Miglior film straniero: Roma di Alfonso Cuaron

Miglio canzone: Shallow da A Star Is Born

Miglior colonna sonora:  First Man

Articolo precedenteRalph Spacca Internet – La recensione
Articolo successivoNon ci resta che il crimine – La Recensione
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’