Home Serie tv Cosa c’è dopo? The Walking Dead 9 (midseason)

Cosa c’è dopo? The Walking Dead 9 (midseason)

Avevamo lasciato l’ottava stagione di The Walking Dead con una certezza.
La guerra con Neegan era stata vinta.
Neegan catturato ed imprigionato, e Rick uscito vincitore.
Ma seppur in un frame avevamo potuto intuire che non tutti fossero contenti della scelta di Rick sul trattamento da riservare al suo più agguerrito nemico.

Ed ecco che ci ritroviamo nella 9a stagione, di una serie che molti ormai stavano e stanno considerando troppo lunga e senza più molto da dire di nuovo.
E invece no. 

Le prime otto puntate di questa ultima stagione hanno riacceso il fuoco che ormai si stava spegnendo, portandoci verso nuovi orizzonti, e nuove questioni che forse troveranno una loro spiegazione e conclusione nella seconda midseason che ripartirà il prossimo Febbraio.
Ma andiamole ad analizzare meglio:

ALEXANDRIA – HILLTOP – IL REGNO

Se nella lotta contro Neegan queste tre comunità si erano alleate l’una a fianco all’altra per combattere i Salvatori, ora la cosa è ben diversa.
Non c’è più questa unità di intenti e di obiettivi, sembra essere successo qualcosa, qualcosa di importante, qualcosa di grosso.
Ed i personaggi più rappresentativi delle tre comunità lo sanno bene, Michonne in prima fila.

Nuovi arrivi per Alexandria

NEEGAN 

Nonostante passi un po’ in sordina il suo personaggio, non scordatevi di lui.
L’illustre prigioniero di Alexandria ha ancora qualcosa da dire.
Lo si vede cambiato, diverso, ma il vecchio Neegan ha ancora qualcosa da raccontare, ha ancora qualcosa da fare.

I SUSSURRATORI 

Non possiamo dire molto su questo argomento per non cadere nello spoiler pesante.
Ma non si può mai stare tranquilli in questa serie, che risolto un problema se ne verifica subito un altro.
E non stiamo parlando solo di umani stavolta.
Perchè signore e signori, gli zombie sono tornati.

Come comportarsi con la comunità dei Salvatori rimasta orfana di Neegan?

E LE SORPRESE NON FINISCONO QUI 

Sono ancora altre le questioni in sospeso di questo inizio di stagione di The Walking Dead 9.
Innanzitutto il destino di due dei personaggi principali, Rick e Maggie, non solo legato alla storia ma come ben sapete anche a quello delle loro vicende contrattuali con la serie.
Nuovi arrivi, nuove leadership, e qualcosa che non ci è ancora chiaro accaduto nel salto temporale che troveremo all’interno di queste prime otto puntate.
Cos’è successo dopo la fine della guerra con Neegan?
E cosa non ci ha ancora raccontato Jadis?

L’attesa e l’hype per una serie che ormai si sta protraendo parecchio, sembra essere tornato vivo, a patto che il lavoro iniziato in questa nona stagione, non venga rovinato con la seconda parte della stagione.
Perchè se ben gestito, ne vedremo delle belle.

Articolo precedenteTFF36: Papi Chulo – La Recensione
Articolo successivoLa Rivoluzione Francese nei piani di Netflix per una nuova serie TV
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’