le-ultime-cose

La quarta giornata di Corto Dorico da spazio alla rassegna Salto in lungo, già proposta nel 2015, una sezione dedicata agli autori che dal corto sono passati al lungometraggio.

Protagonista della serata di martedì 6 dicembre il film Le Ultime Cose di Irene Dionisio, presentato alla Settimana Internazionale della Critica dell’ultimo Festival di Venezia.

L’appuntamento è per le ore 21 al Cinema Azzurro di Ancona, la proiezione sarà introdotta dalla regista del film.

La trama:

Torino, oggi. Banco dei pegni. Oggetti personali impegnati con la speranza di poterli riscattare. Tre microstorie si sfiorano e si incrociano a raccontare lo smarrimento del nostro contemporaneo. Sandra è appena tornata in città nel tentativo di sfuggire al passato e ad un amore finito. Stefano, assunto da poco, si scontra con la dura realtà lavorativa e assiste ai maneggi nel retroscena del Banco. Michele, pensionato, per ripagare un debito si ritrova invischiato nel traffico dei pegni. Un racconto corale sullo stare nel mondo al tempo della diseguaglianza

Maggiori info: cortodorico.it

Articolo precedenteMILZAMAN – EPISODIO PILOTA!
Articolo successivoGiovani destini incrociati: IL SOLE DENTRO (2012)
Fara
Redattore

- Il cinema per me è come un goal alla Del Piero, qualcosa che ti entra dentro all'improvviso e che ti coinvolge totalmente. È una passione divorante, un amore che non conosce fine, sempre da esplorare. Lo respiro tutto o quasi: dai film commerciali a quelli definiti banalmente autoriali, impegnati, indipendenti. Mi distinguo per una marcata inclinazione al dramma, colpa del Bruce Wayne in me da sempre. Qualche gargamella italiano un tempo disse che di cultura non si mangia, la mia missione è smentire questi sciacalli, nel frattempo mi cibo attraverso il cinema, zucchero dolce e amaro dell'esistenza -