Home recensioni animazione Coco, quando Pixar incontra Miyazaki – La recensione

Coco, quando Pixar incontra Miyazaki – La recensione

Miguel è un ragazzino che sogna di diventare un musicista. Purtroppo la musica è bandita nella sua famiglia da quando la sua ava è stata abbandonata dal suo amore musicista lasciandola da sola con la piccola Coco, bisnonna di Miguel. Durante il giorno dei morti il giovane, stanco di sottostare al divieto, ruba la chitarra del suo idolo Ernesto de la Cruz e si trova improvvisamente nella Terra dell’Aldilà.

Uscito lo scorso 28 Dicembre nelle nostre sale, “Coco” è il perfetto film per chiudere e/o iniziare l’anno. La Disney Pixar ci fa tuffare completamente nella cultura messicana e non ce lo fa sembrare un mondo così lontano.

La storia è bellissima, toccante, avventurosa, commovente, divertente e ha quel tocco di poeticità tipico della Pixar. “Coco” è un film sull’indissolubile legame di famiglia e sui ricordi.
Il piccolo Miguel

La celebrazione del Dìa de Muertos è l’occasione perfetta per raccontare e rappresentare il mondo dei morti dove i defunti vogliono tornare tra i parenti ancora in vita cercando di non essere dimenticati. L’aldilà è coloratissimo, pieno di vita e di divertimento ed è lì che il piccolo Miguel entra a stretto contatto con le sue radici, cresce e insegue con determinazione il proprio sogno.

Questo film è anche una storia di formazione ed è il punto più vicino allo Studio Ghibli come storia, tematiche ed estetica. Sì, perché visivamente “Coco” è sensazionale, spettacolare. La Disney Pixar non è mai stata così tanto visionaria!

La sceneggiatura è molto bella, densa di tematiche che si fondono meravigliosamente. Qualche meccanismo narrativo tipico della Pixar risulta un po’ telefonato, ma pazienza visto il risultato!

Splendida la colonna sonora di Michael Giacchino, grande protagonista del film e il regista Lee Unkrich, con Adrian Molina come co-regista, sa come trattare divinamente lo spettatore visivamente e emotivamente (vi dice qualcosa Toy Story 3?).

“Coco” è un commovente, avventuroso, divertente film d’animazione da non perdere, così meraviglioso da diventare all’istante una pietra miliare dell’Universo Disney Pixar.

Ricordami…. impossibile dimenticare questo capolavoro.

VOTI FINALI
voto
Articolo precedenteIl Canale- La recensione del film con Rupert Evans
Articolo successivoLe prime foto di Taron Egerton nei panni di Robin Hood
GianDrewe
Redattore e Co-fondatore

Attore, cantante lirico, insegnante e... cinefilo! Amo il cinema in ogni suo genere con un'adorazione particolare per il cinema europeo specialmente britannico, visto che sono un sostenitore della scuola inglese. Molto spesso dalla parte opposta dei blockbuster e sulla strada degli indie e del cinema d’autore non solo di oggi... Pochi effetti speciali e molte emozioni!