Home news Chris Columbus, nuove critiche al reboot Disney di Mamma ho perso l’aereo:...

Chris Columbus, nuove critiche al reboot Disney di Mamma ho perso l’aereo: “Un fulmine non cade due volte nello stesso punto”

Dagli impegni stampa di Chris Columbus per Qualcuno salvi il Natale 2, continuano ad arrivare delle accese critiche da parte del filmmaker al reboot di Mamma ho perso l’aereo che la Disney ha intenzione di realizzare per Disney+.

In un’intervista con Comicbook Chris Columbus spiega:

Non ho idea della strada che vogliono seguire. Ho sentito un po’ di rumour ma non so altro.
E, magari, non è neanche giusto da parte mia stare a commentare troppo la questione perché chi lo sa, forse stanno facendo un capolavoro.
Chi può dirlo?
Il fatto è che io amo il cinema.
Credo che un fulmine non cade mai due volte nello stesso punto e che si tratta di tutti questi ingredienti che finiscono per dare forma a un sugo ottimo.
Una roba che accade, se va bene, una volta all’anno.
Quando tutti gli ingredienti si amalgamano bene insieme e tutto funziona è grandioso.
Basta togliere un piccolo elemento da Mamma ho perso l’aereo che tutto cambia.
Per cui quello che ripeterei a uno studente di cinema o chicchesia è “Dovreste dedicarvi a progetti originali.
Se avete l’opportunità di fare qualcosa di vostro, fatelo”.
A me, come filmmaker, i reboot di cose che hanno già funzionato, non interessano.

E per circostanziare meglio la cosa racconta di quando gli venne offerta la possibilità di girare un remake di Harvey, storica pellicola con James Stewart:

Anni fa, volevano rifare Harvey.
Il mio agente mi spedì la sceneggiatura, ma gli dissi “Ma santo cielo, come ti può venire in mente di rifarlo?
Non è possibile!”.
Giusto oggi ho letto una dichiarazione di George Clooney che spiegava “Mi restano altre 25 estati circa da vivere.
Ergo, devo fare molta attenzione ai film che deciderò di fare”.
È un’affermazione che sottoscrivo.
Non so quante estati mi restano, ma so che voglio continuare a dedicarmi a progetti originali.

Articolo precedenteElegia Americana – La Recensione
Articolo successivoThe Crown, la quarta stagione – attenzione all’ “Effetto Diana”
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’