Home news Cash Truck, Scott Eastwood nel cast del nuovo film di Guy Ritchie

Cash Truck, Scott Eastwood nel cast del nuovo film di Guy Ritchie

Scott Eastwood ha ottenuto un ruolo in Cash Truck, il nuovo film di Guy Ritchie. L’attore, di recente visto in Pacific Rim: La rivolta e prossimamente al cinema con Orlando Bloom in The Outpost, reciterà al fianco di Jason Statham e Holt McCallanay.

“Sono felicissimo di lavorare con Guy Ritchie” ha dichiarato.
Lo seguo da Lock & Stock – Pazzi scatenati.
I suoi film sono iconici e mi sento fortunato ad avere l’occasione di imparare da un regista tanto dotato. E poi non vedo l’ora di tornare a lavorare con Jason Statham, una delle più grandi star di film d’azione di tutti i tempi
“.

Ricordiamo che Eastwood ha lavorato con Statham in Fast & Furious 8, perciò si tratterà della loro seconda collaborazione; sarà invece la terza per Statham e Guy Ritchie dopo Lock & Stock – Pazzi scatenati e Snatch – Lo strappo.

Il progetto è un thriller d’azione prodotto dalla Miramax che ha acquisito i diritti di rifacimento del film francese del 2004 Le convoyeur (Cash Truck) da StudioCanal.

Questa la sinossi:

H, un personaggio freddo e misterioso lavora in un’azienda di trasferimento denaro che si occupa di spostare milioni di dollari per tutta Los Angeles ogni settimana.
Il film alterna linee temporali e punti di vista per un’esperienza avvincente e sconvolgente
.

L’amministratore delegato della Miramax Bill Block e Ivan Atkinson figureranno come produttori.
Il regista, ricordiamo, è impegnato nella post-produzione di The Gentlemen in arrivo a inizio 2020.

Per il momento non è stata ancora fissata una data d’uscita del nuovo progetto, ma vi terremo aggiornati su tutti gli sviluppi.

Articolo precedenteTokyo 32: Uncle è il vincitore del Festival!
Articolo successivoThe Last Heroes – Gli ultimi eroi (2019) di Roberto D’Antona
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’