Home news BAFTA 2017: Ecco tutti i vincitori!

BAFTA 2017: Ecco tutti i vincitori!

Ecco la lista completa dei vincitori dei BAFTA 2017, gli Oscar del cinema britannico. La La Land di Damien Chazelle è sempre protagonista con cinque affermazioni.

Il film vincitore di CannesI Daniel Blake” vince il premio come miglior film britannico, mentre la pellicola ungherese “Son of Saul” , vincitrice lo scorso anno dell’Oscar come miglior film straniero si è aggiudicato il premio omonimo.

Di seguito tutta la lista completa dei vincitori:

MIGLIOR FILM

La La Land

MIGLIOR FILM INGLESE

I Daniel Blake

MIGLIOR REGISTA

Damien Chazelle – La La Land

MIGLIOR ATTORE

Casey Affleck – Manchester By The Sea

MIGLIORE ATTRICE

Emma Stone – La La Land

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Dev Patel – Lion

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Viola Davis – Fences

MIGLIOR SCENEGGIATURA ADATTATA

Lion

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Manchester By The Sea

MIGLIOR DEBUTTO PER UN REGISTA INGLESE

Babak Anvari, Emily Leo, Oliver Roskill, Lucan Toh – Under The Shadow

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE

Son Of Saul

MIGLIOR DOCUMENTARIO

13th

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Kubo & The Two Strings

MIGLIOR FOTOGRAFIA

La La Land

MIGLIOR MONTAGGIO

Hacksaw Ridge

MIGLIOR TRUCCO E PARRUCCO

Florence Foster Jenkins

MIGLIORI COSTUMI

Jackie

MIGLIORI SCENOGRAFIE

Fantastic Beasts And Where To Find Them

MIGLIORI EFFETTI VISIVI

The Jungle Book

MIGLIOR COLONNA SONORA

La La Land

MIGLIOR SONORO

Arrival

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO INGLESE

Home

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ANIMATO INGLESE

A Love Story

EE RISING STAR AWARD

Tom Holland

Articolo precedenteLa tartaruga rossa: il legame carnale con la natura
Articolo successivoGhost in the Shell: ecco il nuovo spettacolare trailer!
Il Biondo
Capo Redattore e Co-fondatore

Grande amante del cinema, e questo è scontato dirlo se sono qua :­) Appassionato da sempre del genere horror, di nicchia e non, e di film di vario genere con poca distribuzione, che molto spesso al contrario dei grandi blockbuster meriterebbero molto più spazio e considerazione; tutto ciò che proviene dalle multisale, nelle mie recensioni scordatevelo pure. Ma se amate quelle pellicole, italiane e non, che ogni anno riempono i festival di Berlino, Cannes, Venezia, Toronto, e dei festival minori, allora siete capitati nel posto giusto.

‘Rest..In..Peace’