Home recensioni drammatico Anteprima: 100 Streets – La recensione

Anteprima: 100 Streets – La recensione

Max, ex giocatore di rugby, ed Emily, attrice disoccupata, sono in crisi nera; George cerca di adottare un figlio insieme a sua moglie Kathy; il giovane delinquente Kingsley fa amicizia con l’anziano e solitario attore Terence. Queste tre storie si intrecciano a Londra a poche strade di distanza.

Uscito la settimana scorsa nelle sale inglesi, “100 Streets” è un film indipendente che dubito vedrà luce in Italia. Che peccato! Questo indie movie è la conferma che un budget corposo non va di pari passo con la qualità.

Le storie presentate sono lineari, pronte a regalare realismo e veridicità alla storia, nonostante alcuni risvolti poco convincenti. Leon Butler scrive a cuore aperto e le vicende stuzzicano sin da subito l’interesse dello spettatore, nella triste (come nel caso della storyline di crisi matrimoniale nera con Arterton ed Elba) o nella buona sorte (vedi la maggior parte della storyline tra Drameh e Stott).

Idris Elba è Max
Idris Elba è Max

Jim O’Hanlon dimostra una regia efficace, dovuta anche alla sua lunga gavetta televisiva. Il regista irlandese dà vita perfettamente alla sceneggiatura di cui parlato sopra donando delicatezza, disperazione, tristezza, amore quando c’è il bisogno. Non è da meno il montaggio, che unisce spesso momenti di contrasto.

Segue con attenzione un cast in stato di grazia capitanato dagli eccellenti, a dir poco, Idris Elba e Gemma Arterton, i quali fanno dei continui fuochi d’artificio. La loro scena di sesso è una delle più tristi degli ultimi anni. Non era per niente facile trasmettere questa tristezza visto il loro sex appeal! Sono la conferma che l’artista inglese prima di essere di bell’aspetto è assolutamente bravo.

Gemma Arterton è Emily
Gemma Arterton è Emily

Promettente il giovane Franz Drameh, ottimo sia Ken Stott che la sottovalutata ma sempre intensa Kierston Wareing, la quale forma una splendida coppia con l’impeccabile Charlie Creed-Miles.

Che dire, la visione è d’obbligo per chi ama, vive e sogna Londra! Si sente l’amore per la grande città e per una volta non vediamo gli stessi posti, visti e rivisti da un Bond movie all’altro o da una commedia d’amore all’altra!

Ken Scott e Franz Drameh
Ken Stott e Franz Drameh

“100 Streets” è un indie movie oggettivamente bello dalle diverse sfaccettature, ognuna molto valida. Dategli una chance e non ve ne pentirete!

 

VOTI FINALI
voto
Articolo precedentePinelli & Co: Romanzo di una strage (2012)
Articolo successivoAnimali Fantastici e Dove Trovarli – La recensione
GianDrewe
Redattore e Co-fondatore

Attore, cantante lirico, insegnante e... cinefilo! Amo il cinema in ogni suo genere con un'adorazione particolare per il cinema europeo specialmente britannico, visto che sono un sostenitore della scuola inglese. Molto spesso dalla parte opposta dei blockbuster e sulla strada degli indie e del cinema d’autore non solo di oggi... Pochi effetti speciali e molte emozioni!