Home news 007: Danny Boyle lascia la regia del nuovo Bond

007: Danny Boyle lascia la regia del nuovo Bond

boyle

Il 25esimo capitolo del franchise di Bond pare non aver pace. Prima i tentennamenti di Craig riluttante a tornare a vestire i panni dell’agente segreto più famoso del mondo (salvo poi far dietro front a suon di svariate decine di milioni di euro), poi quando tutto finalmente sembrava procedere a gonfie vele, scelto un regista con i contro cazzi come Boyle ecco la clamorosa notizia: Danny Boyle lascia il progetto per divergenze creative.

A dare l’annuncio gli stessi Daniel Craig e i produttori Michael G. Wilson e Barbara Broccoli attraverso un comunicato ufficiale via twitter.

Variety sostiene che Boyle fosse nelle fasi iniziali del casting prima di lasciare il progetto: “in fase di scelta c’era la nuova Bond girl e la nemesi del film. Per il momento non è stata precisata la natura delle “divergenze creative”.

Le riprese sarebbero dovute iniziare ufficialmente il 3 dicembre, ma ora non è chiaro se la produzione subirà slittamenti e se il nuovo regista approverà lo script firmato dal fedele di Boyle, John Hodge assieme allo stesso regista.

Ricordiamo che l’uscita è attualmente prevista per l’8 novembre 2019 negli Stati Uniti e il 25 ottobre 2019 nel Regno Unito.

Seguiranno aggiornamenti.

Articolo precedenteHo affittato un killer – La Londra di Kaurismäki
Articolo successivoShark – Il primo squalo: Lo squalo incontra Jurassic Park, la recensione
Zeno
Redattore e Co-fondatore

Cresciuto a massicce dosi di cinema, fin da giovane età veniva costretto dal padre a maratone e maratone di Spaghetti-Western. Leggenda narra che la prima frase di senso compiuto che uscì dalla sua bocca fu: “Ehi, Biondo, lo sai di chi sei figlio tu? Sei figlio di una grandissima……” Con il passare del tempo si è evoluto a quello che è oggi: un cinefilo onnivoro appassionato di cinema in ogni sua forma che sia d’intrattenimento, d’autore o l’indie più estremo. Conteso da “Empire”, “The Hollywood Reporter”, “Rolling Stone”, ha scelto Jamovie perché, semplicemente, il migliore tra tutti.